L’esperienza del pubblico tra visione e giudizio – Premio Mauro Rostagno

Progetto nell’ambito della Prima Edizione del Premio ÀP / Mauro Rostagno, rassegna teatrale per i diritti umani organizzata dall’Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti, che si svolgerà dal 10 al 13 aprile 2019 a Roma, presso il Teatro di ÀP.


Casa dello Spettatore curerà i lavori della Giuria Popolare: oltre ad un incontro preliminare conoscitivo, lunedì 8 aprile, e uno finale, sabato 13 aprile, per decretare la compagnia vincitrice, si seguiranno insieme i sei spettacoli in calendario (2 al giorno a partire dalle ore 19:00 e poi 20:30 – dal 10 al 12 aprile).

Cosa significa essere un giurato e come si interpreta questo ruolo sono le domande alla base degli incontri previsti per la giuria popolare del festival.  Spettatrici e spettatori appassionati e curiosi vengono chiamati ad entrare in relazione con l’oggetto artistico tra visione e giudizio. Il lavoro di gruppo garantirà la condivisione e il confronto attraverso una discussione accompagnata da stimoli e materiali. Per attivare uno sguardo capace di aprire nuove possibilità di analisi, provando a mettere in equilibrio il gusto personale e la valutazione oggettiva che il compito di chi deve giudicare sollecita.

La Giuria sarà composta da un massimo di 20 persone e la partecipazione è gratuita (allo spazio si accede sottoscrivendo la tessera annuale di € 10,00).
Le richieste di adesione dovranno pervenire entro venerdì 5 aprile all’indirizzo info@casadellospettatore.it con oggetto: Giuria Popolare | Premio Rostagno, indicando nome – cognome – età – n° di telefono.

Programma:

Continua a leggere “L’esperienza del pubblico tra visione e giudizio – Premio Mauro Rostagno”

Annunci

Esplorazioni a Castelfiorentino

in collaborazione con Giallomare Minimal Teatro

Casa dello Spettatore sarà presente al festival Teatro fra le generazioni a Castelfiorentino (FI) con Esplorazioni. gruppo di visione in festival dal 20 al 22 marzo. Otto spettacoli e tre incontri di didattica della visione, e un momento di riflessione su scuola e teatro.

Un percorso guidato dentro al festival e dentro l’esperienza di essere spettatori, un appuntamento quotidiano, un tempo e uno spazio d’approfondimento attorno al teatro, all’infanzia, ai linguaggi nuovi e già sperimentati. Ogni giorno uno spunto per accendere pensieri, idee, riflessioni.
Ma anche l’occasione per ravvivare il dialogo tra scuola e teatro e per tessere relazioni tra teatri e festival, contesti privilegiati in cui insegnanti, operatori e artisti possono interrogarsi sull’arte per le nuove generazioni. Continua a leggere “Esplorazioni a Castelfiorentino”

Portare a vedere – Sardegna

Progetto per docenti e operatori culturali, in collaborazione con Ce.D.A.C. e ARC Onlus Cagliari

“Portare a vedere” è il quarto appuntamento a livello regionale di un progetto sostenuto da Ce.D.A.C, che da oltre trent’anni si occupa di diffondere la culturale teatrale in tutte le sue forme. Tale progetto punta all’incremento dell’educazione al teatro nelle scuole e vuole stabilire insieme al corpo docente un’azione comune di ampliamento dell’offerta formativa. Il seminario è volto a sensibilizzare gli operatori culturali per acquisire nuove metodologie didattiche per la migliore fruizione dello spettacolo dal vivo e l’arte in genere. Continua a leggere “Portare a vedere – Sardegna”

Nella Visione. Due soste

Progetto destinato agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado.
In collaborazione con Teatri di Bari

Casa dello Spettatore costruisce e realizza occasioni per approfondire e discutere il ruolo del pubblico, nella pratica viva della visione teatrale.

In collaborazione con Teatri di Bari si svolgerà un progetto che in un’articolazione varia racconterà diversi approcci capaci di condurre ad una visione più consapevole. Due soste nell’arco di una stagione per sperimentare modi possibili in cui accompagnare lo sguardo, ma dentro esperienze diverse.

Due appuntamenti per intraprendere un percorso con l’obiettivo di mobilitare conoscenze e interrogativi, in un processo che si nutre di incontri, scoperte e punti di vista. Continua a leggere “Nella Visione. Due soste”

“La Calata” a Napoli. Il 30 marzo 2019

“La Calata” fa parte del progetto “Casa dello Spettatore. Per una formazione del pubblico”  realizzato con il sostegno del MiBAC

Il 30 marzo 2019 a Napoli la prima edizione de “La Calata” 2019.

“La Calata” è un evento ideato e realizzato da Casa dello Spettatore, che prevede “una serata a teatro, in cui spettatrici e spettatori “calano” nelle sale teatrali della città per osservarne e raccontarne la vita: pubblici, spazi, atmosfere e spettacoli. Per realizzare l’istantanea di una serata campione.”

“La Calata” è un momento prezioso di indagine inserito in una più ampia e costante ricerca sul ruolo dello spettatore.  L’iniziativa prevede il coinvolgimento di spettatrici e spettatori – preferibilmente non addetti ai lavori – che intendano “calare” il loro sguardo sul territorio teatrale della città e che vogliano poi raccontare la loro esperienza con testi e immagini.
Un esperimento conoscitivo sul mondo del teatro, dalla parte dello spettatore. Cosa si fa quando si “cala”? Si osserva la “vita” teatrale della città…andando a teatro,  poi si scrive un breve testo sull’esperienza e si scattano un paio di foto. Non chiediamo di scrivere una recensione sullo spettacolo, ma invitiamo i partecipanti a vestire i panni del reporter per un giorno. Alla fine avremo e condivideremo un racconto a più voci su come vive il teatro a Napoli.

La partecipazione è gratuita.
è previsto un numero massimo di posti.

Per partecipare:

entro martedì 12 marzo 2019 scrivere all’indirizzo lacalata@casadellospettatore.it con oggetto “La Calata” indicando

Continua a leggere ““La Calata” a Napoli. Il 30 marzo 2019″

Incontro alla danza_in festival / Equilibrio

a cura di Sara Ferrari

Per esplorare insieme un’arte antica continuamente rielaborata e ripensata, l’incontro con la danza contemporanea internazionale, attraverso alcune proposte individuate all’interno del Festival Equilibrio all’Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi)

– Mats Ek – Axe / Memory / Old and Door – 10 febbraio ore 18:00
– Cullbergballetten – Protagonist – 26 febbraio ore 21:00


Ogni appuntamento dei percorsi di visione prevede incontri di didattica della visione preliminari e/o successivi allo spettacolo, condotti da un mediatore dell’associazione. Ogni partecipante riceverà il documento di ricerca appositamente predisposto per l’occasione.

Per adesioni e maggiori informazioni: info@casadellospettatore.it
entro il 24 gennaio 2019


Continua a leggere “Incontro alla danza_in festival / Equilibrio”

Il teatro integrato interrogato

quale pubblico, quali visioni?


incontri a cura di Casa dello Spettatore.
Progetto in collaborazione con AMAT e ATGTP all’interno di TESPI Festival di teatro sociale

Operazione Io sono Max
(per le scuole)

Casa dello Spettatore sperimenta da alcuni anni pratiche e strumenti didattici per la formazione del pubblico. L’attività qui prevede il coinvolgimento di alcune classi, insieme ai propri docenti, in una ricerca aperta e condivisa intorno a quel “prima” di attese, curiosità, conoscenze e ipotesi intorno allo
spettacolo, e a quel “dopo” di reazioni e rielaborazioni. Al centro della discussione, in questa occasione, l’esperienza di essere spettatori e spettatrici
di un lavoro di teatro integrato. Ogni incontro è sostenuto inoltre da specifici materiali appositamente strutturati, in cui ritrovare di volta in volta spunti e
tracce da percorrere, per intraprendere un percorso mobilitando conoscenze e interrogativi, in un processo che si nutre di incontri, scoperte e punti di vista. Continua a leggere “Il teatro integrato interrogato”