SGUARDI come donne e bambini abitano il carcere

NUOVI TEATRI DI COMUNITA’. Rassegna di Teatro Sociale in ambito educativo al TEATRO AFFRATELLAMENTO Via Giampaolo Orsini 73 Firenze – tel. 055 6814309

sabato 3 maggio 2014 dalle ore 15.30

SGUARDI – come donne e bambini abitano il carcere

PRESENTAZIONE DELLA SEZIONE TEATRO E CARCERE dal video Teatri di Comunità
(realizzato da AGITA con il contributo di MIBAC e UNESCO)

SCRIVERE FARE VEDERE

● In ascolto della scrittura – il carcere raccontato dalle donne che ci abitano
Letture tratte da “Alice nel paese delle domandine” e “Alice la guardia e l’asino bianco”, edizioni Le lettere
Interviene Monica Sarsini, curatrice del laboratorio di scrittura creativa nella sezione femminile del Carcere di Sollicciano-Firenze

● Lo sguardo femminile nel Teatro Carcere
Il “teatro di genere” nella casa Circondariale Femminile di Empoli.
Intervengono: Vania Pucci e Rossella Parrucci della Compagnia Giallo Mare Minimal Teatro.
Saranno presenti alcune detenute in veste di narratrici dirette dell’esperienza teatrale

● BelVedere – sguardi di mamme e bambini
Progetto sul Vedere Teatro, in corso alla Sezione Femminile di Rebibbia, promosso da Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute -Direzione Accoglienza e Inclusione del Comune di Roma, U.O. Inclusione Sociale Ufficio detenuti ed ex
Intervengono: Ivana Conte, Sara Ferrari e Laura Squarcia di Agita / Casa dello Spettatore.

coordina Patrizia Mazzoni
vicepresidente Agita

per conferme e informazioni
3478286393 – 389 6117162

Annunci