Laboratorio per il pubblico all’APP Festival di Ascoli Piceno

 


In collaborazione con I Teatri del Sacro, Casa dello Spettatore realizzerà un laboratorio gratuito per il pubblico ascolano all’interno della seconda edizione di APP Ascoli Piceno Present – Festival delle arti sceniche contemporanee.


In attesa del Festival “I Teatri del Sacro”, che si terrà ad Ascoli dal 4 all’ 11 giugno 2017 con 19 spettacoli gratuiti in prima nazionale assoluta, Casa dello Spettatore curerà un laboratorio gratuito in due appuntamenti (13 e 14 maggio) per avvicinare il pubblico ascolano all’offerta della seconda edizione di “APP. Ascoli Piceno Present – Festival delle arti sceniche contemporanee.”, e concentrando l’attenzione su due spettacoli: Don’t be frightened of turning the page di Alessandro Sciarroni e Amleto + Die Fortinbrasmaschine di Fortebraccio Teatro / Roberto Latini.

Il laboratorio si inserisce nella pluriennale collaborazione che I Teatri del Sacro ha voluto attivare con Casa dello Spettatore per dedicare spazi e percorsi specifici al pubblico e al suo ruolo fondamentale di co-autore e interprete degli spettacoli in cartellone. Il laboratorio sarà curato da Giorgio Testa, dal 2009 membro della commissione selezionatrice del Festival I Teatri del Sacro.

Calendario:

13 maggio 2017 ore 10.30 Sala Cola D’Amatrice
Introduzione e incontro di pre-visione degli spettacoli

13 maggio 2017 ore 18.00 Chiesa di Sant’Andrea visione di:
Don’t be frightened of turning the page di Alessandro Sciarroni
Alessandro Sciarroni, tra i più importanti artisti e coreografi attivi in Europa, alle ore 18 alla Chiesa di Sant’Andrea presenta Don’t be frightened of turning the page, una performance nella quale lo stesso Sciarroni esegue in prima persona l’azione, nella pratica che consente al corpo di girare per un tempo indeterminato senza perdere l’equilibrio. La durata dell’azione e il graduale aumento del ritmo sono in grado di creare una sorta di legame ipnotico tra il performer e lo spettatore.

13 maggio 2017 ore 21.00 Teatro Ventidio Basso visione di:
Amleto + Die Fortinbrasmaschine di Fortebraccio Teatro / Roberto Latini
Lo spettacolo pone la sua attenzione sulla più celebre opera scespiriana, restituendo, questa volta attraverso una macchina scenica complessa e mirabolante, tutte le sollecitazioni che gli offre il drammaturgo tedesco Heiner Müller che, dal capolavoro del Bardo, aveva tratto alla fine degli anni Settanta Die Hamletmaschine, “La macchina di Amleto”, qui diventata Die Fortinbrasmaschine ossia “La macchina di Fortebraccio”.

14 maggio 2017 ore 11.30 Sala dei Savi nel Palazzo dei Capitani
Incontro di post-visione e chiusura dei lavori.

http://www.iteatridelsacro.it/

Annunci