Pagina e scena – Cenerentola

Percorsi di visione 2018

Il 24 aprile con “Pagina e scena” andremo incontro alla visione di “Cenerentola” al Teatro India. Il valore di un libro è determinato dalla quantità di “luce” che porta nella vita di chi lo legge. E se le sue pagine diventano azione, corpo, oggetto, voce, incanto? Attraverso la visione degli spettacoli si sperimenteranno modalità diverse di incontro tra testo narrativo e teatro.


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione prevede incontri di formazione preliminari e/o successivi allo spettacolo, condotti da un mediatore dell’associazione. Ogni partecipante riceverà il documento di ricerca appositamente predisposto per l’occasione e un biglietto ridotto per lo spettacolo.

Il programma dei percorsi di visione potrebbe subire delle variazioni.
Per adesioni e maggiori informazioni: info@casadellospettatore.it


CALENDARIO
24 aprile incontro preliminare e visione dello spettacolo (Teatro India)
4 maggio 2018 incontro successivo visione (luogo da definirsi)

24 aprile 2018 ore 21.00
Teatro India
Cenerentola
di Joël Pommerat

regia: Fabrizio Arcuri, con: Luca Altavilla, Valerio Amoruso, Matteo Angius, Gabriele Benedetti, Elena Callegari, Irene Canali, Rita Maffei, Aida Talliente, spazio scenico: Luigina Tusini, produzione: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG in collaborazione con Accademia degli Artefatti

È tempo di fiabe per grandi con Fabrizio Arcuri che sceglie Cenerentola e Pinocchio, riscritture contemporanee firmate da Joël Pommerat, autore e regista tra i più apprezzati in Europa. Con Cenerentola «Pommerat esalta le dinamiche relazionali tra figli e genitori, come il senso di colpa, quello di inadeguatezza o di competizione, le gelosie e le inclinazioni al possesso, marcando i segni di potere innestati nei rapporti di parentela e d’amore» – così commenta Fabrizio Arcuri. «In Cenerentola affronta l’ingombrante presenza della morte nelle nostre vite, come un fantasma che riempie i nostri sogni e a volte muove le nostre azioni. E insieme anche la nostra incapacità di affrontarla.» Una fiaba attuale che racconta in modo mascherato il nostro mondo profondo, i nostri rituali e comportamenti quotidiani, con avventurose, avvincenti forme simboliche, riflessi psicanalitici, antropologici e implicazioni esistenziali, esperienziali.


I Percorsi di visione di Casa dello Spettatore.

Annunci