La didattica della visione al Matta Festival di Pescara

Casa dello Spettatore torna a Pescara per il “Matta Festival”, terza edizione di Matta in scena, in corso presso lo Spazio Matta e promosso da Artisti per il Matta a cura di Annamaria Talone. Tre spettacoli e tre incontri di didattica della visione prima dell’esperienza condivisa dell’andare a teatro, per continuare a guardare a questa forma di arte come momento educativo (a tutte le età) e di formazione dell’individuo che anche da spettatore partecipa a una comunità.

“L’incontro di preparazione alla visione valorizza il senso del gruppo di spettatori che si accinge a fare insieme l’esperienza di visione. Favorisce la condivisione di conoscenze, aspettative, ricordi e immaginazioni, con l’obiettivo di accendere curiosità e interesse, senza svelare troppo né spiegare in modo didascalico. Con la guida di un mediatore e grazie all’aiuto di un materiale, strutturato per l’occasione, lo spettatore conquista uno spazio di libera espressione, rendendo la propria esperienza di fruizione realmente attiva e consapevole.”

Casa dello Spettatore curerà alle ore 18.00 gli incontri preliminari alla visione di tre spettacoli, tutti in programma alle ore 21.00:

  • 6 aprile ore 18.00 didattica della visione prima di “Croce e fisarmonica”
    a cura di Giuseppe Antelmo
  • 28 aprile ore 18.00 didattica della visione prima di “Discorso grigio”
    a cura di Giorgio Testa
  • 5 maggio ore 18.00 didattica della visione prima di ” ‘U Parrinu”
    a cura di Roberta Ortolano

gli spettacoli

6 aprile ore 21
CROCE E FISARMONICA
Se passi da casa mia: fermati.

Racconto teatrale di Carlo Bruni ed Enrico Messina dedicato a Don Tonino Bello
con Enrico Messina, Mirko Lodedo, regia Carlo Bruni, musiche originali Mirko Lodedo
Spettacolo vincitore III Edizione TEATRI DEL SACRO
una produzione realizzata da ARMAMAXA teatro, Centro DIAGHILEV
TEATRI DEL SACRO III Edizione – Lucca 10/16 Giugno 2013
in collaborazione con Pax Christi | Movimento Cattolico Internazionale per la Pace, Linea d’Onda, Banca Etica

Antonio Bello è stato vescovo e presidente nazionale di Pax Cristi. Nella sua casa natale, fra molti ricordi, regali, testimonianze d’affetto, c’è il disegno di una bambina che lo ritrae, in piedi, su di una fragile e variopinta barchetta a vela, braccia larghe e mani che tengono rispettivamente una croce ed una fisarmonica.
Prediligendo il potere dei segni ai segni del potere, don Tonino Bello ha esercitato il suo mandato coniugando uno straordinario rigore evangelico, con un anticonformismo capace di spiazzare i più arditi rivoluzionari; associando a una fede profonda, una laicità che a molti, ancora oggi, sembrerebbe paradossale per un prete: tenendo insieme croce e fisarmonica.

Enrico Messina è attore, regista e autore. È uno degli attori più importanti in Italia del teatro di narrazione. Nel 1998 fonda la compagnia Armamaxa che si caratterizza in un teatro necessario e umano fatto di passione, tra oralità, movimento, ricerca sociologica, in una cultura artistica fortemente legata al presente.

28 aprile ore 21.00
IL DISCORSO GRIGIO

con Marco Cavalcoli, regia Luigi De Angelis, ideazione Luigi De Angelis e Chiara Lagani, drammaturgia Chiara Lagani, progetto sonoro The Mad Stork, annunciatrice Chiara Lagani, produzione E / Fanny & Alexander

Secondo l’agenzia di stampa ufficiale il Presidente si rivolgerà alla Nazione.
Non è certo la prima volta, nella Storia, che un Presidente parla a un Paese.
Ecco. Il Presidente parlerà.
Cosa c’è di strano? Che accadrà? Chi saprà riconoscere la sua voce capirà.

Terza tappa, dopo il radiodramma “Alla Nazione” andato in onda su Rai Radio3, di un lungo progetto teatrale di Fanny&Alexander dedicato ai discorsi rivolti alle comunità, Discorso Grigio esplora le forme e le retoriche degli interventi politici ufficiali. Giocando con i luoghi comuni dell’oratoria politica ed esaltando le potenzialità di una parola calata in una drammaturgia sempre complessa, Marco Cavalcali incarna qui in chiave concertistica un misterioso Presidente alle prese, tra i tanti riverberi passati e presenti di una memoria storica incancellabile, con un importante discorso inaugurale da pronunciare alla Nazione.

Fanny & Alexander è una bottega d’arte fondata a Ravenna nel 1992 da Luigi De Angelis e Chiara Lagani. Affermatasi sulla scena teatrale italiana come gruppo emergente di ricerca, il suo lavoro è spesso caratterizzato dalla fusione di linguaggi di diverse discipline nella singola opera. Ottiene importanti riconoscimenti, tra i quali citiamo per due volte il premio UBU.

5 maggio ore 21.00
U PARRINU

LA MIA STORIA CON PADRE PINO PUGLISI UCCISO DALLA MAFIA
DI E CON CHRISTIAN DI DOMENICO
REGIA CHRISTIAN DI DOMENICO

Realizzato grazie al sostegno ed alla collaborazione tra altri di:
Assessorato al Mediterraneo-Regione Puglia, Libera Puglia Centro di documentazione per la legalità e la non violenza Antonino Caponnetto

Ho avuto il privilegio di presentare il mio spettacolo in anteprima il giorno 22 maggio 2013, a Palermo, sull’altare della Chiesa di San Gaetano nel quartiere Brancaccio; su quello stesso altare su cui don Pino ha officiato messa negli ultimi tre anni della sua vita. Da quel giorno, grazie ad un incredibile “passaparola”, sto portando il mio racconto ovunque mi venga richiesto: Scuole, Circoli, Teatri, Piazza. Era da tempo che sentivo l’urgenza, di rendere onore alla memoria di don Pino. L’ho conosciuto grazie a mia madre, che è siciliana, e che l’ha avuto come guida spirituale, insegnante di religione e, infine, amico. E’ stato lui a sposare i miei genitori. Quando aveva qualche giorno libero, veniva a trascorrerlo con la mia famiglia. “Quelli che pensano troppo prima di muovere un passo, trascorrono la vita su un piede solo” Questa è una delle celebri frasi di Padre Pino Puglisi che mi è servita da monito.

Lo spettacolo sarà presentato nei matinée a teatro per gli studenti il 4 e 5 Maggio.

Christian Di Domenico Attore e Pedagogo abilitato allo sviluppo e all’insegnamento della metodologia teatrale acquisita dal Maestro russo Jurij Alschitz dalla European Association For Theatre Culture. Ha lavorato in teatro e cinema con registi di fama quali Gabriele Vacis, Marco Balani, Giuseppe Bertolucci.

———–

FESTIVAL MATTA
Si sviluppa intorno alle esperienze delle comunità teatrali.
Il teatro da sempre ha un rapporto privilegiato con i luoghi che abita.
Le proposte teatrali raccontano il senso dell’accoglienza, quella relazione speciale tra luogo teatrale attori e spettatori.

con la sponsorizzazione di Coop Alleanza 3.0, in collaborazione con Casa dello Spettatore, Roma
Partner di MIND THE GAP – di Civica Scuola Paolo Grassi, Milano progetto di promozione giovani talenti

http://artistiperilmatta.org/spettacoli/

Annunci