Cinema in cortile. La televisione vista dal cinema

La ricerca sull’essere spettatore entra in un nuovo territorio di indagine. Il dialogo tra grande e piccolo schermo diventa occasione per arricchire la mappa dei nostri sguardi e percorrerla tra centro e periferia attraversandone i confini, spostandoli, annullandoli.

A Pescara, nel quartiere Rancitelli, dal 27 luglio al 26 ottobre il progetto “Cinema in cortile. La televisione vista dal cinema” affianca alla rassegna estiva un progetto di educazione alla visione che mette in dialogo la tv e il cinema. La didattica della visione incontra nuove comunità di spettatori, entra direttamente nelle case per partecipare al consumo televisivo delle famiglie e aprire una riflessione da proseguire durante gli incontri preliminari alla visione dei film che saranno proiettati nelle piazze del quartiere. 


Il progetto è promosso dal Mibac, Direzione Generale Arte e Architetture contemporanee e Periferie Urbane e Direzione Generale Cinema attraverso il bando Cineperiferie. “Cinema in cortile. La televisione vista dal cinema” è organizzato e curato da Artisti per il Matta e Casa dello Spettatore in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e la Caritas Diocesana di Pescara  – Penne.

Cosa

Il cinema che parla della tv arriva nelle piazze dei quartieri più popolari della città per dialogare con il consumo televisivo che ogni giorno avviene nelle case di quegli stessi quartieri.

Perchè

Entrare nelle case, incontrare le persone e partecipare al loro consumo televisivo per poi andare insieme al cinema in piazza e attivare una riflessione aperta su come anche attraverso il grande e il piccolo schermo si costruiscono gli sguardi sulla realtà che viviamo.

Come

La metodologia della didattica della visione è alla base della ricerca che Casa dello Spettatore sviluppa da anni con l’obiettivo di creare comunità di spettatori coinvolti direttamente in un processo di crescita individuale e collettiva verso una costruzione di senso condivisa e partecipata.

Programma

  • 27 luglio ore 21 “Come un Gatto in Tangenziale” Parco dell’Infanzia, via Tavo
  • 10 agosto  “Boris” Piazzale Largo Angeli Custodi, via Lago di Posta
  • 11 agosto “PleasantVille” p.zza 4 Novembre
  • 23 agosto “Quinto Potere” Piazzale Largo Angeli Custodi, via Lago di Posta (un’ora prima della proiezione si svolgerà un incontro preliminare alla visione)
  • 24 agosto “Qualcosa di personale” parrocchia della Visitazione della Beata V. Maria via Carlo Alberto Dalla Chiesa (un’ora prima della proiezione si svolgerà un incontro preliminare alla visione)
  • 14 settembre “The Truman Show” Parco della Speranza, via Lago di Capestrano (un’ora prima della proiezione si svolgerà un incontro preliminare alla visione)
  • 15 settembre “Ginger e Fred” di Federico Fellini;  Parco dell’Infanzia, via Tavo (un’ora prima della proiezione si svolgerà un incontro preliminare alla visione)
  • 20 “VideoDrome” Spazio Matta, Via Gran Sasso
  • 26 ottobre Evento di chiusura del progetto
    “Ninive – Verso le Periferie” di M. G. Liguori e F. Calandra; luogo: Spazio Matta
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.