In cerca d’attore – Percorsi di visione

a cura di Alessandra Zibellini Fortuna

Attori e attrici “sotto i riflettori” alla ricerca di poetiche, stili recitativi, scelte estetiche e tecniche diverse. Un viaggio in quattro tappe nell’arte della recitazione in parallelo confronto con regie e drammaturgie.

– Confirmation
– Questi fantasmi!
– Il cielo non è un fondale
– Novecento


Ogni appuntamento dei percorsi di visione prevede incontri di didattica della visione preliminari e/o successivi allo spettacolo, condotti da un mediatore dell’associazione. Ogni partecipante riceverà il documento di ricerca appositamente predisposto per l’occasione.

Per adesioni e maggiori informazioni: 
info@casadellospettatore.it


Confirmation

Teatro di Villa Torlonia – Via Lazzaro Spallanzani, 1a
domenica 11 novembre orario in via di definizione

“Se la tua visione del mondo poggia sul fatto di credere che c’è un’ottusa, stupida inflessibilità alla base dell’estremismo, il giorno in cui ti siederai a parlare con degli estremisti, quella tua visione del mondo verrà destabilizzata. Non ci si può più concedere il lusso di trattarli in quella maniera…. Lo spettacolo mi ha reso più progressista, ma mi ha fatto odiare un certo tipo di progressismo. C’è un progressismo aggressivo in me adesso.”
Chris Thorpe

Confirmation è un testo che prende spunto da una serie di ricerche sul confirmation bias. Ciascuno di noi tende a selezionare dati e informazioni, a costruire i propri schemi e itinerari mentali, in base a un pregiudizio di partenza.
Thorpe, attraverso una forma di teatro ibrida, a metà fra l’auto-fiction e la conferenza spettacolo, si immerge in un viaggio esplorativo tentando di instaurare un “dignitoso” dialogo, reale e immaginario, con l’estremismo politico. Per cercare di capire come costruiamo le nostre convinzioni e come mai, partendo spesso da un comune punto di partenza, finiamo per ritrovarci così distanti gli uni dagli altri. Un’intuizione concettuale che, alla luce dei recenti stravolgimenti politici, della tendenza sistemica alla post-verità e la conseguente formazione delle cosiddette camere dell’eco, acquista una potenza ancora più decisiva.

di Chris Thorpe
Traduzione e regia: Jacopo Gassmann
Con: Nicola Pannelli
Luci: Gianni Staropoli
Produzione: Corrado Russo / Centro Culturale Mobilità delle Arti
Vincitore del Edinburgh Fringe First 2014-2015
Premio Nazionale Franco Enriquez 2018, Migliore traduzione e regia, sezione teatro Contemporaneo

Questi fantasmi!

di Eduardo De Filippo

Teatro Argentina – Largo di Torre Argentina, 52
martedì 18 dicembre ore 21:00

Questi fantasmi!, il capolavoro eduardiano, fatto di illusioni e allusioni, sconfitte e solitudini, enigma che non si risole, nell’allestimento firmato da Marco Tullio Giordana. La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, oggi diretta da Carolina Rosi, dà vita ad una sintesi artistica nel segno di Luca e della tradizione di una delle più antiche famiglie del panorama teatrale. Questi fantasmi! è una delle commedie più importanti di Eduardo, tra le prime ad essere rappresentata all’estero, celebre grazie allo straordinario meccanismo di un testo in perfetto equilibrio tra comico e tragico, e pervasa sempre da una forte attualità. «Eduardo è uno dei nostri grandi monumenti del ‘900 – riflette il regista Marco Tullio Giordana – conosciuto e rappresentato, insieme a Pirandello, nei teatri di tutto il mondo. Grandezza che non è sbiadita col tempo, non vale solo come testimone di un’epoca. Al contrario l’attualità di Questi fantasmi! è per me addirittura sconcertante. Emerge dal testo non solo la Napoli grandiosa e miserabile del dopoguerra, la vita grama, la presenza liberatrice/dominatrice degli Alleati, ma anche un sentimento che ritrovo intatto in questo tempo, un dolore che non ha mai abbandonato la città e insieme il suo controcanto gioioso, quello che Ungaretti chiamerebbe “l’allegria del naufragio». Uno spettacolo vivo, fedele al testo, virtuoso, che esprime il senso del passato, del presente e del futuro, contando su un cast di alto livello, tra cui Gianfelice Imparato che, nel ruolo di Pasquale Lojacono, lascia sospese le certezze e moltiplica i sospetti in un’alternanza incessante di contraddizioni e ambiguità.

Regia: Marco Tullio Giordana
Con: Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo
Paola Fulciniti, Giovanni Allocca, Gianni Cannavacciuolo, Viola Forestiero
Federica Altamura, Andrea Cioffi
Scene e luci: Gianni Carluccio
Costumi: Francesca Livia Sartori
Musiche: Andrea Farri
Produzione Elledieffe – La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

Il cielo non è un fondale

Teatro India – Lungotevere Vittorio Gassman, 1
venerdì 8 marzo ore 21:30

Dopo il successo della tournée internazionale di Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni, presentato e prodotto da Romaeuropa nel 2013 e premio Ubu nel 2014 per la migliore novità italiana o ricerca drammaturgica, Daria Deflorian e Antonio Tagliarini tornano al festival con Il cielo non è un fondale.
Punto di partenza è il fenomeno irreversibile dell’urbanizzazione dei paesaggi e dei modi di vivere. Quando siamo al riparo, al caldo, cosa pensiamo dell’uomo che è là fuori, sotto la pioggia? Sulla scia di un’osservazione di Albert Camus, secondo cui siamo troppo spesso inclini a scambiare la nostra vita interiore per la nostra vita d’interni, quattro performer frugano, abitano, esplorano la nostra condizione urbana nel tentativo di stanare un problema complesso, ecologico, etico, collettivo. Senza alcun artificio, aprono un dialogo tra la finzione e la realtà, la figura e lo sfondo, l’interno e l’esterno.
«Quando scrivo non ho l’impressione di guardare dentro me stessa, guardo in una memoria. In questa memoria vedo delle persone, vedo delle strade, sento delle parole e tutto questo è fuori di me» ha detto la scrittrice francese Annie Ernaux in un’intervista. L’opera di questa scrittrice ha guidato l’indagine dei due artisti che in scena con Monica Demuru e Francesco Alberici osservano, decifrano e restituiscono quei continui spostamenti di senso tra quello che noi siamo e quello che ci succede attorno.

Di: Daria Deflorian, Antonio Tagliarini
Con: Francesco Alberici, Daria Deflorian, Monica Demuru, Antonio Tagliarini
Collaborazione al progetto: Francesco Alberici, Monica Demuru
Testo su Jack London: Attilio Scarpellini
Assistente alla regia: Davide Grillo
Disegno luci: Gianni Staropoli
Costumi: Metella Raboni
Costruzione delle scene: Atelier du Théâtre de Vidy
Direzione tecnica: Giulia Pastore
Accompagnamento, Distribuzione internazionale: Francesca Corona
Organizzazione: Anna Damiani
Produzione Sardegna Teatro, Teatro Metastasio di Prato, Emilia Romagna Teatro Fondazione Coproduzione Odéon – Théâtre de l’Europe, Festival d’Automne à Paris, Romaeuropa Festival, Théâtre Vidy-Lausanne, Sao Luiz – Teatro Municipal de Lisboa, Festival Terres de Paroles, théâtre Garonne, scène européenne – Toulouse
Sostegno Teatro di Roma
Collaborazione Laboratori Permanenti / Residenza Sansepolcro, Carrozzerie | n.o.t / Residenza Produttiva Roma, fivizzano 27 / nuova script ass. cult. Roma

Novecento

Teatro Eliseo – Via Nazionale, 183
venerdì 5 aprile ore 20:00

Dopo il debutto avvenuto al Festival di Asti 16, il 27 giugno del 1994, sono ormai oltre 500 le repliche e più di 200 mila gli spettatori per un monologo diventato un “cult” della scena italiana. Questi i numeri di Novecento, che prosegue la sua rotta, come il transatlantico Virginian, attraccando nei porti di piccole e grandi città, in piccoli e grandi teatri. Lo spettacolo riparte dagli andamenti musicali della parola, dai gesti surreali, dalle evocazioni magnetiche che lo resero, al debutto, apprezzato dalla critica e amato dal grande pubblico. Il 2018/2019 sarà, per Novecento, “la stagione dei 25 anni” e tornerà per l’occasione ad essere riallestito e coprodotto da Art Quarium e dal prestigioso Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale con repliche al Teatro Gobetti di Torino dal 16 al 28 ottobre 2018.

Di: Alessandro Baricco
Regia Gabriele Vacis
con Eugenio Allegri

I Percorsi di visione per la stagione 2018/2019 sono parte del progetto “Casa dello Spettatore. Per una formazione del pubblico.” realizzato con il sostegno del MiBAC


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.