Didattica della visione – Marche

Casa dello Spettatore in collaborazione con ATGTP Teatro costruisce un progetto formativo di didattica della visione destinato a insegnanti e futuri mediatori e mediatrici teatrali, realizzata attraverso la definizione e l’attuazione di metodologie specifiche, e strutturata nell’ottica di sostenere una replicabilità dell’esperienza con ragazzi e ragazze, all’interno delle classi. Per intraprendere un percorso mobilitando conoscenze e interrogativi, in un processo che si
nutre di incontri, scoperte e punti di vista.

Due incontri seminariali: uno di premessa e uno di riflessione dopo la visione, strutturati come esperienza formativa rivolta agli insegnanti perché ne traggano elementi utili alla messa a punto metodologica di una possibile “didattica della visione” da sperimentare a scuola. Tra di essi, la visione dello spettacolo. Ogni incontro è corredato da specifici materiali, per fornire spunti e strumenti utili all’avvicinamento dello spettacolo teatrale quale particolare oggetto d’arte.

Programma

  • 2 aprile dalle 15.00 alle 18.00 c/o I.I.S. Galilei Jesi
    Incontro di preparazione alla visione
  • 11/12 aprile ore 10.00 c/o Teatro Pergolesi Jesi
    Spettacolo: Lezioni di Famiglia
  • 16 aprile dalle 15.00 alle 18.00 c/o I.I.S. Galilei Jesi
    Incontro dopo la visione

Iscrizione

Per i docenti di ruolo: Piattaforma Sofia Codice ID 21030
Per i docenti non di ruolo: modulo scaricabile http://atgtp.it/formazione-docenti/

Le attività sono riconosciute come formazione per il personale della scuola ex direttiva Miur 90/2003. È previsto l’esonero dal servizio. Verrà rilasciato attestato di partecipazione e fattura utilizzabile per la rendicontazione del “bonus” vedi comma 121 della l. 107/2015.

Lo spettacolo:

LEZIONI DI FAMIGLIA
Come sopravvivere alla comprensione a ogni costo
(Catalyst/Start.tip, Firenze)

… magari, l’idea che qualcosa non va in noi dal punto di vista biologico aiuta
gli adulti a sopportarci meglio…
Paul Bühre, Noi (e voi)
Il progetto/spettacolo indaga, con toni leggeri e talora volutamente comici, sul rapporto genitori-figli mettendo in scena – attraverso il paradosso che sta alla base della storia – lo sguardo degli adolescenti non tanto sugli adulti in quanto tali, ma sul ruolo di genitori. Spunto di ispirazione, il recente caso letterario Noi (e voi), scritto dal sedicenne autore berlinese Paul Bühre in risposta ai propri genitori: un giorno aveva trovato per caso sul comodino della madre, un manuale di istruzioni per trattare gli adolescenti ed ha sentito l’esigenza di dire la sua…
Tecnica utilizzata Teatro d’attore
testo di Donatella Diamanti
con Greta Cassanelli, Francesco Franzosi, Letizia Pardi
regia Fabrizio Cassanelli
una produzione Catalyst e StArt.tip, insoliti progetti d’arte e teatro
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.