Archivio

La Casa dello Spettatore e la formazione del pubblico.

La formazione del pubblico ha bisogno di transitare sempre attraverso scenari definiti e immaginare così non solo una più ampia platea di partecipanti, ma soprattutto un discorso culturale sempre più approfondito.

Se allora i Percorsi di Visione, che ogni anno animano la comunità del pubblico teatrale di Roma e dintorni, occupano quella principale, la Casa è dotata di molte altre stanze, progetti speciali pensati ad hoc per target specifici, per specifici eventi o associati a esperienze sul territorio.


Percorsi di visione

Edizione 2016/2017
Per informazioni sull’anno in corso:
casadellospettatore@gmail.com

I percorsi di visione rappresentano il cuore della Casa dello Spettatore. Diversamente da un abbonamento trasversale, il percorso di visione si fonda sulla creazione di un gruppo di spettatori, cui viene offerta − oltre al biglietto di ingresso a prezzi popolari − anche una serie di incontri di approfondimento.

Continua a leggere…


Romaeuropa festival/Destinazione scuola

Un percorso di educazione alla visione all’interno della 31° edizione del Romaeuropa Festival

L’esperienza dell’andare a teatro come comunità sta al centro di questa offerta educativa che nella visione dello spettacolo dal vivo, intesa come complesso evento di partecipazione, compresenza e conoscenza, vede un atto di relazione e di convivialità umana di fondamentale importanza civica, e ravvisa altresì nello spettatore tutta quell’altra parte che del teatro è destinataria inequivocabile ed agente sentimentale.

Continua a leggere…


BelVedere: sguardi di mamme e bambini.

PROGETTO SPECIALE destinato alle detenute di REBIBBIA e ai loro bambini da 0 a 3 anni in collaborazione con Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute, Direzione Accoglienza e Inclusione. U.O. Inclusione Sociale – Ufficio detenuti ed ex

Gli spettacoli sono preceduti da incontri di preparazione alla visione a cura di Sara Ferrari e Laura Squarcia.

Continua a leggere…


Scena Maestra

Scena Maestra è il titolo di un progetto attivato dalla Casa dello Spettatore nel Municipio VII di Roma (ex Municipo IX), dedicato a gruppi specifici di spettatori – famiglie, anziani, e educatrici di Nido e le insegnanti di Scuola dell’Infanzia  come percorso di approfondimento sul linguaggio del teatro a partire dalla programmazione romana.

Continua a leggere…


Tre volte almeno

Andare a teatro almeno tre volte nell’arco dell’anno scolastico, in gruppo e con la guida di un mediatore specializzato, vuole essere un primo passo per ristabilire un rapporto fecondo con l’arte scenica e creare una comunità a partire dalla fondamentale esperienza di vedere insieme qualcosa che riguarda intimamente.

Continua a  leggere…


Operazione Kristof


Da qualche anno la Casa dello Spettatore destina uno dei suoi percorsi di visione a un gruppo di insegnanti ed educatori specializzati al sostegno didattico e alle pratiche educative inclusive. Nato con il nome di “Teaglis” (nome che ha unito la parola “teatro” all’acronimo “Gruppo di lavoro Inclusione Scolastica”), il gruppo ha fatto della visione degli spettacoli di volta in volta scelti l’occasione e stimolo per la formazione.

Continua a leggere…


Piccoli Indiani

Piccoli Indiani è stato un progetto del Teatro di Roma curato, nelle sue 4 edizioni (dal 1 al 25 marzo 2013, dal 29 ottobre al 8 dicembre 2013, dal 4 marzo al 25 maggio 2014 e dal 7 ottobre al 2 dicembre 2014) dalla Casa dello Spettatore, inserito nel più ampio percorso di ricerca Educare al teatro/Educarsi al teatro.

Continua a  leggere…


Operazione Paranza

La Casa dello Spettatore, in collaborazione con la compagnia Umane Risorse, accompagna la programmazione dello spettacolo nei tre teatri di Tor Bella Monaca, Elsa Morante e Teatro del Lido con un progetto di promozione e ricerca sul pubblico. Lo scopo è di raccogliere dati utili alla compagnia come momento di verifica del proprio lavoro, sperimentando così un modo virtuoso di creare sinergia tra artista e spettatore.

Continua a leggere…


Portare a vedere

Progetto modello di promozione/formazione del pubblico
A partire dall’idea che l’attenzione alla formazione del pubblico è una delle priorità e delle funzioni del teatro pubblico, è stato realizzato per il Teatro di Roma un progetto di accompagnamento alla programmazione nel Teatro Tor Bella Monaca e nel Teatro Biblioteca Quarticciolo di tre spettacoli per ragazzi legati al tema della fiaba.

Continua a leggere…

Annunci