Educare al teatro / Romaeuropa festival


ATTIVITÀ: CORSO DI FORMAZIONE – PERCORSI DI VISIONE
EDIZIONI: 2017
COMMITTENTE: FONDAZIONE ROMAEUROPA
DESTINATARI: INSEGNANTI – EDUCATORI – STUDENTI
TERRITORIO: COMUNE DI ROMA


Educare al teatro è il nuovo progetto formativo destinato ai docenti delle scuole superiori di secondo grado che il Romaeuropa Festival, in occasione della trentunesima edizione della rassegna di arti performative e contemporanee, ha pensato in collaborazione con Casa dello Spettatore.

Romaeuropa Festival aderisce all’iniziativa Carta del Docente: sarà possibile usufruire del bonus dedicato agli insegnanti direttamente all’atto dell’acquisto dei biglietti.

Romaeuropa Festival è un’occasione imperdibile per quegli insegnanti che intendono educare al teatro, facendone conoscere ed amare le forme, o anche cogliere l’opportunità di uno spettacolo per consolidare un apprendimento, per aprire a un tema di conoscenza nuovo, per suscitare una discussione.
Educare al teatro punta alla formazione dell’insegnante come mediatore culturale attraverso due azioni:

  • Portare a vedere a Romaeuropa festival: cosa e perché…
    Un seminario intensivo di 6 ore il 27 maggio (ore 10.30-13.30 e 14.00-17.00) presso la Biblioteca Centrale Ragazzi (via San Paolo alla Regola, 18), durante il quale, guidati da Giorgio Testa, un gruppo di quindici docenti delle scuole superiori del territorio, sulla base di una rosa preliminare, sceglierà quattro spettacoli da far vedere agli studenti, individuando per ognuno le potenzialità educative specifiche.
  • Portare a vedere a Romaeuropa festival: come e con quale esito
    Una serie di incontri da ottobre a dicembre tenuti da operatori della Casa dello Spettatore, due per ognuno degli spettacoli scelti: uno prima della visione per predisporre materiali per una didattica che ne faciliti la visione e uno dopo la per una verifica del lavoro.

Il corso di formazione è gratuito ed è destinato a un massimo di 15 insegnanti. È quindi richiesta la prenotazione.
Gli insegnanti che parteciperanno al seminario di maggio si impegneranno a portare una classe di ragazzi ad almeno uno dei quattro spettacoli del Romaeuropa Festival 2017 su cui il gruppo deciderà di lavorare.
Gli incontri prima e dopo gli spettacoli sono aperti anche agli insegnanti che non hanno partecipato al seminario di maggio.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

Portare a vedere a Romaeuropa festival: cosa e perchè

  • 27 maggio – h.10.30 (durata: 6 ore)
    Seminario per insegnanti – Biblioteca Centrale Ragazzi

Portare a vedere a Romaeuropa festival: come e con quale esito



  • 27 ottobre – h.16.45 (durata: 1 ora e 30 minuti)
    Incontro preliminare alla visione di “Unwanted” – Biblioteca Centrale Ragazzi

  • Incontro di bilancio sul progetto
    Giorno da definire (durata: 3 ore)

 


info e prenotazioni

  • Fondazione Romaeuropa: 
    promozione@romaeuropa.net  + 39 06 45553050
    da lunedì a venerdì  dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
  • Casa dello Spettatore:
    flaminia.salvemini@casadellospettatore.it  + 39 349 5941419

Progetto In collaborazione con Biblioteche di Roma e Biblioteca Centrale Ragazzi

La Fondazione Romaeuropa è una delle istituzioni di maggior prestigio, in Italia e in Europa, per la promozione e la diffusione dell’arte, del teatro, della danza e della musica contemporanea. Nata nel 1986 come Associazione degli Amici di Villa Medici, frutto di un’iniziativa italo-francese, la Fondazione è ormai un crocevia degli scambi culturali con il mondo intero. È stata costituita il 7 febbraio 1990 e ha ricevuto il riconoscimento della Personalità Giuridica il 30 aprile 1992 con Decreto del Ministero del Turismo e dello Spettacolo.

Casa dello Spettatore un’associazione culturale che lavora per facilitare la creazione di una comunità tra gli spettatori e per migliorare il loro rapporto con il teatro. Nata nel 2011 ma con le radici che affondano in quello che è stato l’ETI e soprattutto nell’esperienza del CTE il Centro Teatro Educazione attivo dal 1997 al 2010, la Casa dello Spettatore svolge attività di formazione, ricerca e fruizione di spettacoli dal vivo attraverso progetti culturali che possono prevedere percorsi di visione, laboratori, corsi di formazione / aggiornamento, seminari.

Annunci