Percorsi di visione a Roma e dintorni


ATTIVITÀ: PERCORSO DI VISIONE
EDIZIONI: 2011/2012 – 2012/2013 – 2013/2014 – 2014/2015 – 2015/2016 – 2016/2017
DESTINATARI: CITTADINI (PUBBLICO ADULTO)
TERRITORIO: COMUNE DI ROMA E DI ARSOLI


I Percorsi di visione – progetto autofinanziato – rappresentano il cuore della Casa dello Spettatore. Un tavolo di lavoro composto da formatori, mediatori, critici, operatori teatrali e professionisti della didattica si occupa di selezionare dai cartelloni dei teatri romani alcuni titoli che, raccolti per nuclei tematici, rappresentano un vero e proprio viaggio attraverso l’esperienza di visione dell’arte performativa.

I lavori proposti sono scelti con metodo e con metodo introdotti, al fine di riscoprire da un lato il piacere di frequentare il teatro insieme − ricostruendo quella dimensione di comunità necessaria per la sua affermazione di urgenza − e dall’altro quello di esplorare la possibilità di una conoscenza accorta della materia di tale medium. La raccolta, la strutturazione e soprattutto la discussione dei materiali, in appuntamenti che precedono gli spettacoli e a loro successivi, intende gettare il seme di una conoscenza specifica.

Non necessariamente uno sguardo critico, di là dall’erudizione, senza alcuna mera ambizione nozionistica. Solo la consapevolezza di essere a contatto con un’esperienza di gruppo che basa la propria forza su uno scambio continuamente vivo tra palco e platea e tra poltrona e poltrona, le fondamenta per rivitalizzare la funzione sociale del teatro in una concreta operazione culturale. Spettacoli di qualità selezionati all’interno delle programmazioni dei teatri romani e aggregati in percorsi con un filo che li unisce, tematico, di genere, di linguaggio. Gruppi di spettatori che condividono il piacere di andare insieme a teatro e di incontrarsi per ragionare intorno agli spettacoli prima o dopo la visione. Per fare insieme comunità e cultura. Diversamente da un abbonamento trasversale, i percorsi di visione della Casa dello Spettatore si fondano sulla creazione di un gruppo di spettatori, cui viene offerta − oltre al biglietto di ingresso a prezzi popolari − anche una serie di incontri di approfondimento preliminari e successivi alla visione dello spettacolo.