Educare al Teatro – Romaeuropa Festival

Educare al teatro è il nuovo progetto formativo destinato ai docenti delle scuole superiori di secondo grado che Romaeuropa Festival, in occasione della trentaduesima edizione della rassegna di arti performative e contemporanee, ha pensato in collaborazione con Casa dello Spettatore.

Romaeuropa Festival è un’occasione imperdibile per quegli insegnanti che intendono educare al teatro, facendone conoscere ed amare le forme, o anche cogliere l’opportunità di uno spettacolo per consolidare un apprendimento, per aprire a un tema di conoscenza nuovo, per suscitare una discussione. Continua a leggere “Educare al Teatro – Romaeuropa Festival”

L’educazione al teatro e il pubblico giovane nel Lazio.

Si è appena conclusa la stagione 2016/2017 della didattica della visione destinata al pubblico giovane che Casa dello Spettatore svolge in collaborazione con ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio.

Rivolta alle scuole dell’infanzia, elementari e medie, l’attività prevede la visione di spettacoli teatrali, destinati in particolare ad un pubblico tra i 3 e i 13 anni, e un ciclo di incontri formativi per approfondire – e a volte per scoprire – l’esperienza del “vedere dal vivo insieme”. L’obiettivo non è quello di formare lo spettatore di domani (definizione tanto astratta quanto inappropriata), ma per accompagnare gli insegnanti che si fanno carico – a volte con più oneri che onori – di portare a teatro, e spesso per la prima volta, un pubblico giovane con le sensibilità e le aspettative di un’età che, come tutte, conosce le sue specificità. Continua a leggere “L’educazione al teatro e il pubblico giovane nel Lazio.”

Esplorazioni 2017 aperto agli insegnanti di tutta Italia.


Dal 18 al 21 maggio 2017 a Bari si rinnova l’appuntamento con “Esplorazioni”, il gruppo di visione in festival curato da Casa dello Spettatore nell’ambito di “Maggio all’infanzia” e dedicato agli insegnanti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.


Esplorazioni giunge nel 2017 alla sua terza edizione consecutiva con una novità: la partecipazione è allargata agli insegnanti di tutto il territorio nazionale.

  • Sarà rilasciato un attestato valido per i crediti formativi. 
  • La quota di partecipazione potrà essere detratta dalla Carta docente.

Esplorazioni è un progetto – condotto da Giorgio Testa e Sara Ferrari – pensato per chi, spesso per la prima volta, si fa mediatore tra il bambino e il teatro, per chi coltiva e vuole approfondire la relazione educativa con l’arte e con il teatro in particolare. Il gruppo di visione farà esperienza di un percorso che prevede una selezione ragionata di spettacoli, una serie di incontri – preliminari e successivi alla visione – e un dossier preparato per stimolare e supportare idee, analisi e riflessioni condivise su cosa significa portare a teatro un pubblico giovane.

Continua a leggere “Esplorazioni 2017 aperto agli insegnanti di tutta Italia.”

Portare a vedere…Centrale Preneste

Centrale Preneste Teatro per le nuove generazioni in collaborazione con il Teatro di Roma ospita un progetto-modello di “promozione/formazione del pubblico” avvalendosi della ventennale esperienza di Giorgio Testa e del gruppo Centro Teatro Educazione, ora Casa dello Spettatore realizzato già nei mesi novembre-dicembre 2012 presso i teatri Quarticciolo e Tor Bella Monaca.

L’idea è condurre passo passo un gruppo di spettatori all’interno della creazione artistica di tre spettacoli per ragazzi legati al tema della fiaba, e analizzare con loro alcuni temi precisi.

L’esperienza realizzata nei teatri Quarticciolo e Tor Bella Monaca prosegue con appuntamenti a Centrale Preneste Teatro per le nuove generazioni:

mercoledì 9 GENNAIO 2013 ore 17.00

PORTARE A VEDERE – laboratorio

condotto da Giorgio Testa

Nel corso dell’appuntamento si ragionerà su:
– come si determina il destinatario di uno spettacolo: destinatario ideale, destinatario potenziale e destinatario concreto;
– come arrivare allo spettatore: materiali informativi, quali, a chi, come…;
– il caso del Teatro Ragazzi: fascia d’età e fascia scolare, il peso del mediatore insegnante, oggi.

L’incontro è rivolto a:

  • insegnanti di scuole elementari e medie inferiori del Municipi Roma6 e di altri Municipi limitrofi;
  • operatori teatrali, genitori, educatori, sensibili alle potenzialità legate al rapporto tra teatro e scuola.

Continua a leggere “Portare a vedere…Centrale Preneste”

Portare a Teatro: perché e come / Tor Bella Monaca


“Portare” a Teatro: perché e come/Tor Bella Monaca


Corso di formazione di 9 ore, curato da Giorgio Testa e dalla CASA DELLO SPETTATORE – Centro per la formazione del pubblico

partecipazione gratuita, è necessario seguire tutto il corso

prenotazione obbligatoria al numero 062010579

A partire dalla considerazione che la visione di uno spettacolo teatrale debba essere, quando la si proponga agli studenti, il centro di un percorso che mobiliti conoscenze, domande ed emozioni e dalla consapevolezza che “imparare a vedere” è il risultato di un processo, il corso mette a disposizione degli insegnanti impegnati nel territorio dell’VIII Municipio l’esperienza ventennale del Centro Teatro Educazione dell’ETI, ora convogliata nell’intensa attività della CASA  DELLO SPETTATORE.

L’attività sperimenta pratiche e strumenti didattici per la formazione dello spettatore e si rivolge agli insegnanti di ogni ordine di scuola, a cui si chiede di partecipare ad una ricerca aperta e non di applicare una ricetta.

Modalità:
3 incontri pomeridiani di 3 ore ciascuno
e visione di spettacoli teatrali in programmazione al Teatro Tor Bella Monaca

1° incontro
Mercoledì 29 febbraio 2012 dalle ore 16.30 alle ore 19.30.
Premesse metodologiche, azioni che preparano e seguono la visione , materiali

Nei giorni 8 e 9 marzo alle ore 21.00 visione dello spettacolo GIULIO CESARE di William Shakespeare, regia di Andrea Baracco

2° incontro:
Martedì 13 marzo 2012 dalle ore 16.30 alle ore 19.30.
Motivazioni della scelta di uno spettacolo da proporre al gruppo classe, lavoro preliminare, condizioni di visione

Nei giorni 23 – 24 – 25 marzo visione dello spettacolo PINOCCHIO, allestimento del Teatro delle Apparizioni

3° incontro: data da definire. Incontro di verifica sulla esperienza effettuata, valutazione del corso, ipotesi di sviluppo della ricerca