Educare al Teatro – Romaeuropa Festival

Educare al teatro è il nuovo progetto formativo destinato ai docenti delle scuole superiori di secondo grado che il Romaeuropa Festival, in occasione della trentunesima edizione della rassegna di arti performative e contemporanee, ha pensato in collaborazione con Casa dello Spettatore.

Romaeuropa Festival aderisce all’iniziativa Carta del Docente: sarà possibile usufruire del bonus dedicato agli insegnanti direttamente all’atto dell’acquisto dei biglietti.

Continua a leggere “Educare al Teatro – Romaeuropa Festival”

Annunci

L’educazione al teatro e il pubblico giovane nel Lazio.

Si è appena conclusa la stagione 2016/2017 della didattica della visione destinata al pubblico giovane che Casa dello Spettatore svolge in collaborazione con ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio.

Rivolta alle scuole dell’infanzia, elementari e medie, l’attività prevede la visione di spettacoli teatrali, destinati in particolare ad un pubblico tra i 3 e i 13 anni, e un ciclo di incontri formativi per approfondire – e a volte per scoprire – l’esperienza del “vedere dal vivo insieme”. L’obiettivo non è quello di formare lo spettatore di domani (definizione tanto astratta quanto inappropriata), ma per accompagnare gli insegnanti che si fanno carico – a volte con più oneri che onori – di portare a teatro, e spesso per la prima volta, un pubblico giovane con le sensibilità e le aspettative di un’età che, come tutte, conosce le sue specificità. Continua a leggere “L’educazione al teatro e il pubblico giovane nel Lazio.”

Esplorazioni 2017 aperto agli insegnanti di tutta Italia.


Dal 18 al 21 maggio 2017 a Bari si rinnova l’appuntamento con “Esplorazioni”, il gruppo di visione in festival curato da Casa dello Spettatore nell’ambito di “Maggio all’infanzia” e dedicato agli insegnanti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.


Esplorazioni giunge nel 2017 alla sua terza edizione consecutiva con una novità: la partecipazione è allargata agli insegnanti di tutto il territorio nazionale.

  • Sarà rilasciato un attestato valido per i crediti formativi. 
  • La quota di partecipazione potrà essere detratta dalla Carta docente.

Esplorazioni è un progetto – condotto da Giorgio Testa e Sara Ferrari – pensato per chi, spesso per la prima volta, si fa mediatore tra il bambino e il teatro, per chi coltiva e vuole approfondire la relazione educativa con l’arte e con il teatro in particolare. Il gruppo di visione farà esperienza di un percorso che prevede una selezione ragionata di spettacoli, una serie di incontri – preliminari e successivi alla visione – e un dossier preparato per stimolare e supportare idee, analisi e riflessioni condivise su cosa significa portare a teatro un pubblico giovane.

Continua a leggere “Esplorazioni 2017 aperto agli insegnanti di tutta Italia.”

La Casa dello Spettatore e il distretto culturale di Casalecchio

SCENA MAESTRA
Educarsi al teatro/educare al teatro

Il distretto culturale di Casalecchio di Reno, che comprende i comuni di Casalecchio di Reno, Sasso Marconi, Zola Predosa, Monte San Pietro e Valsamoggia nell’ambito del progetto Class Action. Il diritto al teatro per le nuove generazioni ha invitato la Casa dello Spettatore di Roma, che da alcuni anni sperimenta pratiche e strumenti didattici per la formazione del pubblico, ad avviare un gruppo di lavoro-ricerca sulla formazione del giovane pubblico. Continua a leggere “La Casa dello Spettatore e il distretto culturale di Casalecchio”

Romaeuropa Festival-Destinazione Scuola: i percorsi di visione

Un progetto di educazione alla visione con al centro lo spettatore della 31° edizione del Romaeuropa Festival a cura di AGITA/Casa dello Spettatore, per insegnanti e studenti delle scuole superiori e universitari di Roma.

Quattro percorsi, quattro gruppi e quattro terne di spettacoli selezionati per temi o generi. Ogni percorso è curato da una coppia di mediatori della Casa dello Spettatore e prevede incontri preliminari e successivi alla visione di ogni spettacolo Continua a leggere “Romaeuropa Festival-Destinazione Scuola: i percorsi di visione”

Romaeuropa Festival/Destinazione Scuola


Giovedì 12 maggio 2016  ore 17.00

INCONTRO INFORMATIVO SUL PROGETTO APERTO A DOCENTI E DIRIGENTI SCOLASTICI
Opificio Romaeuropa via dei Magazzini Generali 20/a – 00154 Roma

I quattro percorsi nel dettaglio


ROMAEUROPA FESTIVAL/DESTINAZIONE SCUOLA
un percorso di educazione alla visione

Il Romaeuropa Festival, in occasione della trentunesima edizione della rassegna di arti performative e contemporanee in collaborazione con Agita/Casa dello Spettatore, propone agli studenti degli istituti superiori un percorso di educazione alla visione denominato “Romaeuropa Festival / Destinazione Scuola”. Il progetto accoglie e sviluppa lo spirito del documento del MIUR “Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali previste per l’anno 2016/2017” e riferito alla Legge 13 luglio 2015 n. 107, “Buona Scuola”, in particolare laddove si indica che […] l’attività teatrale abbandona definitivamente il carattere di offerta extracurriculare aggiuntiva e si eleva a scelta didattica […], e se ne riconosce il […] valore didattico, pedagogico ed educativo che coniuga intelletto ed emozione, ragione e sentimento […] Continua a leggere “Romaeuropa Festival/Destinazione Scuola”

Operazione Kristof

Da qualche anno la Casa dello Spettatore destina uno dei suoi percorsi di visione a un gruppo di insegnanti ed educatori specializzati al sostegno didattico e alle pratiche educative inclusive. Nato con il nome di “Teaglis” (nome che ha unito la parola “teatro” all’acronimo “Gruppo di lavoro Inclusione Scolastica”), il gruppo ha fatto della visione degli spettacoli di volta in volta scelti l’occasione e stimolo per la formazione, secondo due fondamentali direzioni di ricerca:

  1. “Deficit, disabilità e altri disagi” nello specchio della scena, come opportunità preziosa per collocare l’oggetto specifico della professione nel quadro della più ampia condizione umana;
  2. La relazione di gruppo, sia nell’ambiente teatrale che in quello educativo, con un focus sulle analogie dei rapporti tra regista e attori e insegnanti e allievi.

Continua a leggere “Operazione Kristof”