Migrazioni / Cittadino e spettatore

L’esperienza del vedere come occasione di confronto interculturale. Due proposte per costruire uno spazio evocativo, fatto di immagini, corpi e linguaggi, da attraversare insieme. 

A cura di Flaminia Salvemini

Migrazioni è uno dei Percorsi di visione di Casa dello spettatore all’interno del progetto “Cittadino e spettatore – Per una formazione del pubblico teatrale a Roma”, sostenuto dal MIBACT.

Sono previsti incontri gratuiti preliminari e/o successivi alla visione di ciascuno spettacolo, con materiali appositamente predisposti dai curatori del percorso.

  • Introduzione al percorso domenica 29 ottobre ore 15:00-17:00
    Sala Vascello – Teatro Vascello ( Via Giacinto Carini, 78)
  • Bilancio del percorso martedì 14 novembre ore 19:00-20:30
    MacroTestaccio/La Pelanda (Piazza Orazio Giustiniani, 4)

Informazioni e iscrizioni: info@casadellospettatore.it


Continua a leggere “Migrazioni / Cittadino e spettatore”

Annunci

Canto in scena – Canti dell’esilio

L’ultimo appuntamento del percorso di visione “Canto in scena” è con Canti dell’esilio, al Teatro Vascello Lunedì 15 maggio 2017 alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


Lunedì 15 maggio 2017 ore 21:00
CANTI DELL’ESILIO
DAVID LANG: THE LITTLE MATCH GIRL PASSION
Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78

Concerto in onore dei poeti senza più una patria.
Musica di: Matteo D’Amico, Carlo Galante, Louis Bacalov, Carlo Putelli
Direttore: Tonino Battista con l’Orchestra di Musica per Roma
Soprano primo Maria Chiara Chizzoni, soprano secondo Patrizia Polia, Tenore Carlo Putelli, Basso Giuliano Mazzini Sax Soprano e Contralto Francesco Marini
Voce recitante: Riccardo Polizzy Carbonelli
Produzione: Il Labirinto Vocale Parco della Musica Contemporanea Ensemble Continua a leggere “Canto in scena – Canti dell’esilio”

Roma & dintorni – Chi ha paura di Virginia Woolf?

L’ultimo appuntamento del percorso di visione “Roma & dintorni” è con Chi ha paura di Virginia Woolf?,  al Teatro Vascello Venerdì 12 maggio 2017 alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


Venerdì 12 maggio 2017 ore 21:00
CHI HA PAURA DI VIRGINIA WOOLF?
di Edward Albee
Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78

Martha e George sono una coppia di mezza età che ha invitato a casa Honey e Nick, due giovani sposi che hanno appena conosciuto. In un vorticoso crescendo di dialoghi serrati, con la complicità della notte e dell’alcool, il quartetto si addentra in una sorta di gioco della verità che svela le reciproche fragilità individuali e di coppia. Il risultato della serata è un gioco al massacro, una sfida collettiva alla distruzione di sé e degli altri, che rende ogni personaggio, allo stesso tempo, vittima e carnefice. Continua a leggere “Roma & dintorni – Chi ha paura di Virginia Woolf?”

Romanzi a teatro – Ragazzi di vita

Il percorso di visione “Romanzi a teatro” chiude il suo dittico con Ragazzi di Vita letto da Fabrizio Gifuni al Teatro Vascello Martedì 7 marzo 2017 alle 21.00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

INFORMAZIONI E ADESIONI
casadellospettatore@gmail.com


Fabrizio Gifuni legge
RAGAZZI DI VITA
di Pier Paolo Pasolini
Fabrizio Gifuni in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti
Teatro Vascello, Martedì 7 marzo 2017 ore 21:00
Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma

«Logica di scelta e principio di piacere, le parti che mi emozionavano di più, ma anche cercando di restituire un arco narrativo pur per ellissi e in maniera frammentaria. Al centro del romanzo corale, c’è sicuro il Riccetto, già presente nel monologo di Giuseppe Bertolucci, è un archetipo dell’immaginario pasoliniano che lo disegna fin da giovanissimo. E quello che mi appassiona sono i passaggi continui dalla vita all’opera e viceversa. I ricci erano un’ossessione che Pasolini dichiarò in una poesia giovanile (“Danza di Narciso”), poi riscritta con la stessa struttura metrica, ma con spirito mutato, più in nero. In una di queste, in friulano, scrive: “Posso solo dire che dal male dei ricci non si può guarire”». Continua a leggere “Romanzi a teatro – Ragazzi di vita”

Incontro alla danza – Dimmi che mi ami

Il terzo e ultimo appuntamento del percorso di visione “Incontro alla Danza” è con “Dimmi che mi ami” al Teatro Vascello, Lunedì 6 marzo alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

INFORMAZIONI E ADESIONI
casadellospettatore@gmail.com


DIMMI CHE MI AMI
Teatro Vascello – 6 marzo 2017 ore 21:00
Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma

MOTUS anticipa la Festa della Donna
“DIMMI CHE MI AMI” DI MOTUS
UN GRIDO D’ALLARME CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

La “danza scomoda” dei MOTUS è di nuovo impegnata in una battaglia nazionale per denunciare quella che può essere definita una vera e propria strage. Con “Dimmi che mi ami”, in scena al Teatro Vascello di Roma il 6 Marzo 2017 alle ore 21, la Compagnia lancia un grido d’allarme contro il femminicidio, fenomeno in aumento che registra in Italia una vittima ogni due giorni e mezzo e che, nella maggioranza dei casi, è perpetrato da un familiare o da una persona con cui la vittima ha avuto una relazione. Continua a leggere “Incontro alla danza – Dimmi che mi ami”

Canto in scena – Donne del rimorso

Il primo appuntamento del percorso di visione Canto in scena è con Donne del rimorso al Teatro Vascello, Lunedì 13 febbraio 2017.


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore include un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca, e un biglietto ridotto.

Lunedì 13 febbraio 2017 ore 21:00
Donne del rimorso (‘O male ca nun se scorda)
Via Giacinto Carini, 78 – 00152 Roma

La rivisitazione, 50 anni dopo la straordinaria “lezione” di De martino, di alcuni momenti di una storia al femminile, tutta interna al Salento pugliese; e che ha a che fare in realtà con l’universo, femminile e magico, di tutto il Sud d’Italia. Continua a leggere “Canto in scena – Donne del rimorso”

Incontro alla Danza – Ananke

La seconda tappa del percorso di Visione “Incontro alla Danza”
ci porta al Teatro Vascello il 24 gennaio 2017 per Ananke.


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


24 gennaio 2017
Ananke
Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma

L’eterno duello tra Eros e Ananke, tra amore e necessità: l’essere umano, in mezzo, si dibatte tra il punto di partenza primordiale e fisico e il punto di arrivo metafisico e intellettuale. Al centro del Quadrato: il suo spazio di appartenenza, intimo e sociale, unico segno in scena. Sul palco, i cinque danzatori, che vivono e sopravvivono alla ricerca di un Quadrato che non sia perfetto ma giusto, di un’armonia tra impulso e contenimento, danzano le tensioni generate dal desiderio, a tratti ribelli, a tratti rassegnati all’animalità di certi sentimenti che spingono l’uomo oltre i limiti imposti. Cinque eroi metropolitani, con la necessità di sapersi vivi, che, entrando e uscendo dalla luce, non temono di scegliere il proprio spazio e l’amore, anche quando va al di là delle barriere.

Continua a leggere “Incontro alla Danza – Ananke”