Fiato d’artista.

realizzato con il sostegno di SIAE e Fondazione Cultura e Arte
in collaborazione con Associazione Culturale INFORSE, Casa dello Spettatore e Teatro Vascello,


Nell’ambito della rassegna “Fiato d’artista 1968-2018. Gli artisti di Piazza del Popolo 50 anni dopo”, Casa dello Spettatore, curerà un laboratorio di didattica della visione destinato a coloro che parteciperanno al seminario di scrittura drammaturgica per under 25  “Scrittura d’artista” e finalizzato alla visione dello spettacolo teatrale “Fiato d’artista”.

Iscrizioni entro il 19 novembre: info@casadellospettatore.it
con oggetto “Iscrizione Fiato d’Artista”, indicando nome, cognome, età e numero di telefono. La partecipazione è gratuita e prevede un numero massimo di partecipanti.


Il seminario di scrittura drammaturgica, curato dalla direzione della rassegna e rivolto ad un gruppo di giovani studenti e studentesse, costituisce una preziosa occasione per esplorare la pratica della scrittura teatrale, agendola e sperimentandola in prima persona. I ragazzi e le ragazze saranno invitati ad affrontare un percorso formativo e a servirsi della scrittura come mezzo potente e irrinunciabile di racconto del reale e di espressione di sé; l’obiettivo del seminario, infatti, è liberare la loro creatività e darle uno spazio di espressione e di ascolto. Dopo i necessari esercizi intermedi di scrittura, ciascun partecipante dovrà produrre alla fine del percorso un testo teatrale che verrà gratuitamente depositato alla Siae e ispirato ai temi universali scelti per la rassegna: la città di Roma, l’arte, il successo, la rivalità, l’amore, il conflitto con i genitori, il lutto, diventare grandi. Il seminario intende essere un’occasione per conoscere tecniche e metodi specifici del linguaggio drammaturgico e per approfondire il rapporto con la scrittura artistica stimolati dal confronto diretto con esperti del campo. È prevista, infatti, la partecipazione di importanti professionisti e interpreti della drammaturgia contemporanea quali Fabrizio Gifuni e Antonio Rezza. Casa dello Spettatore si inserisce in tale esplorazione, associando un laboratorio di visione per costruire un modo di essere spettatori consapevoli della scena teatrale. Il percorso formativo trova così un completamento e lega alla dimensione dello SCRIVERE quella del VEDERE, rendendo i partecipanti allo stesso tempo autori e spettatori. La visione dello spettacolo sarà infatti preceduta e seguita da incontri che attraverso materiali predisposti, stimoli e approfondimenti dati, hanno l’obiettivo di analizzare e condividere in gruppo l’esperienza della fruizione teatrale. Il percorso rappresenta così un’opportunità per entrare in contatto con il teatro guardandolo da differenti punti di vista, in modo critico e creativo.

Programma

Gli incontri si svolgeranno presso il Teatro Vascello in Via Giacinto Carini 72, tranne l’ultimo che, invece, si svolgerà presso la sede della Siae, in Viale della Letteratura 30.

Continua a leggere “Fiato d’artista.”

Annunci

Incontro alla danza_fuori programma

Incontro alla danza_fuori programma  propone due appuntamenti estivi del percorso di visione “Incontro alla danza” all’interno della terza edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea FUORI PROGRAMMA, prodotto da European Dance Alliance/Valentina Marini Management in collaborazione con il Teatro Vascello.

Due spettacoli per incontrare la danza; un dialogo tra Israele e Italia in due appuntamenti come occasione per approfondire l’incontro tra geografie, linguaggi e contenuti nell’esperienza del pubblico, e allenare lo sguardo per trovare insieme accessi possibili, traiettorie, percorsi da esplorare. Una ricerca continua che Casa dello Spettatore sperimenta da molti anni, un fuori programma nel tempo disteso dell’estate per percorrere un cammino condiviso dentro gli angoli di un’arte antica, costantemente elaborata e ripensata. Continua a leggere “Incontro alla danza_fuori programma”

Migrazioni / Cittadino e spettatore

L’esperienza del vedere come occasione di confronto interculturale. Due proposte per costruire uno spazio evocativo, fatto di immagini, corpi e linguaggi, da attraversare insieme. 

A cura di Flaminia Salvemini

Migrazioni è uno dei Percorsi di visione di Casa dello spettatore all’interno del progetto “Cittadino e spettatore – Per una formazione del pubblico teatrale a Roma”, sostenuto dal MIBACT.

Sono previsti incontri gratuiti preliminari e/o successivi alla visione di ciascuno spettacolo, con materiali appositamente predisposti dai curatori del percorso.

  • Introduzione al percorso domenica 29 ottobre ore 15:00-17:00
    Sala Vascello – Teatro Vascello ( Via Giacinto Carini, 78)
  • Bilancio del percorso martedì 14 novembre ore 19:00-20:30
    MacroTestaccio/La Pelanda (Piazza Orazio Giustiniani, 4)

Informazioni e iscrizioni: info@casadellospettatore.it


Continua a leggere “Migrazioni / Cittadino e spettatore”

Canto in scena – Canti dell’esilio

L’ultimo appuntamento del percorso di visione “Canto in scena” è con Canti dell’esilio, al Teatro Vascello Lunedì 15 maggio 2017 alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


Lunedì 15 maggio 2017 ore 21:00
CANTI DELL’ESILIO
DAVID LANG: THE LITTLE MATCH GIRL PASSION
Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78

Concerto in onore dei poeti senza più una patria.
Musica di: Matteo D’Amico, Carlo Galante, Louis Bacalov, Carlo Putelli
Direttore: Tonino Battista con l’Orchestra di Musica per Roma
Soprano primo Maria Chiara Chizzoni, soprano secondo Patrizia Polia, Tenore Carlo Putelli, Basso Giuliano Mazzini Sax Soprano e Contralto Francesco Marini
Voce recitante: Riccardo Polizzy Carbonelli
Produzione: Il Labirinto Vocale Parco della Musica Contemporanea Ensemble Continua a leggere “Canto in scena – Canti dell’esilio”

Roma & dintorni – Chi ha paura di Virginia Woolf?

L’ultimo appuntamento del percorso di visione “Roma & dintorni” è con Chi ha paura di Virginia Woolf?,  al Teatro Vascello Venerdì 12 maggio 2017 alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

• INFORMAZIONI E ADESIONI •
casadellospettatore@gmail.com


Venerdì 12 maggio 2017 ore 21:00
CHI HA PAURA DI VIRGINIA WOOLF?
di Edward Albee
Teatro Vascello – Via Giacinto Carini, 78

Martha e George sono una coppia di mezza età che ha invitato a casa Honey e Nick, due giovani sposi che hanno appena conosciuto. In un vorticoso crescendo di dialoghi serrati, con la complicità della notte e dell’alcool, il quartetto si addentra in una sorta di gioco della verità che svela le reciproche fragilità individuali e di coppia. Il risultato della serata è un gioco al massacro, una sfida collettiva alla distruzione di sé e degli altri, che rende ogni personaggio, allo stesso tempo, vittima e carnefice. Continua a leggere “Roma & dintorni – Chi ha paura di Virginia Woolf?”

Romanzi a teatro – Ragazzi di vita

Il percorso di visione “Romanzi a teatro” chiude il suo dittico con Ragazzi di Vita letto da Fabrizio Gifuni al Teatro Vascello Martedì 7 marzo 2017 alle 21.00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

INFORMAZIONI E ADESIONI
casadellospettatore@gmail.com


Fabrizio Gifuni legge
RAGAZZI DI VITA
di Pier Paolo Pasolini
Fabrizio Gifuni in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti
Teatro Vascello, Martedì 7 marzo 2017 ore 21:00
Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma

«Logica di scelta e principio di piacere, le parti che mi emozionavano di più, ma anche cercando di restituire un arco narrativo pur per ellissi e in maniera frammentaria. Al centro del romanzo corale, c’è sicuro il Riccetto, già presente nel monologo di Giuseppe Bertolucci, è un archetipo dell’immaginario pasoliniano che lo disegna fin da giovanissimo. E quello che mi appassiona sono i passaggi continui dalla vita all’opera e viceversa. I ricci erano un’ossessione che Pasolini dichiarò in una poesia giovanile (“Danza di Narciso”), poi riscritta con la stessa struttura metrica, ma con spirito mutato, più in nero. In una di queste, in friulano, scrive: “Posso solo dire che dal male dei ricci non si può guarire”». Continua a leggere “Romanzi a teatro – Ragazzi di vita”

Incontro alla danza – Dimmi che mi ami

Il terzo e ultimo appuntamento del percorso di visione “Incontro alla Danza” è con “Dimmi che mi ami” al Teatro Vascello, Lunedì 6 marzo alle 21:00


N.B. Ogni appuntamento dei percorsi di visione della Casa dello Spettatore prevede un incontro preliminare e successivo alla visione, con relativi documenti di ricerca e un biglietto ridotto riservato solo a quanti si iscrivono e partecipano agli incontri.

INFORMAZIONI E ADESIONI
casadellospettatore@gmail.com


DIMMI CHE MI AMI
Teatro Vascello – 6 marzo 2017 ore 21:00
Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma

MOTUS anticipa la Festa della Donna
“DIMMI CHE MI AMI” DI MOTUS
UN GRIDO D’ALLARME CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

La “danza scomoda” dei MOTUS è di nuovo impegnata in una battaglia nazionale per denunciare quella che può essere definita una vera e propria strage. Con “Dimmi che mi ami”, in scena al Teatro Vascello di Roma il 6 Marzo 2017 alle ore 21, la Compagnia lancia un grido d’allarme contro il femminicidio, fenomeno in aumento che registra in Italia una vittima ogni due giorni e mezzo e che, nella maggioranza dei casi, è perpetrato da un familiare o da una persona con cui la vittima ha avuto una relazione. Continua a leggere “Incontro alla danza – Dimmi che mi ami”